Il trader Bitcoin vede 6 segnali rialzisti per BTC dopo il non-evento della Fed

I tori sono ancora il re quando i segnali del mercato puntano verso l’alto, non verso il basso, dice Filbfilb – ma la scadenza dei futures di venerdì potrebbe creare problemi.

Bitcoin (BTC) può ancora superare i 13.000 dollari e oltre, dato che una serie di non eventi lasciano ancora i tori in una posizione di forza.

I dati di Coin360 e Cointelegraph Markets hanno mostrato che BTC/USD è salito verso gli 11.500 dollari il 28 agosto, come un analista ha detto che il livello è cruciale da recuperare per poter continuare a guadagnare.

Prezzo BTC: $11.500 close estende la „riaccumulazione rialzista“

In un aggiornamento agli abbonati del suo canale di trading Telegram di venerdì, il trader Filbfilb ha dichiarato che, nonostante la volatilità del giorno precedente, è rimasto a lungo su BTC.

„Nel contesto del grafico settimanale, 11.000 sembrano tenere come supporto, ma una chiusura al di sopra del livello chiave di supporto/resistenza di 11.500 sarebbe l’obiettivo immediato per rimanere relativamente a proprio agio nell’idea generale di riaccumulo rialzista“, ha riassunto.

Questo concetto ha alcuni obiettivi elevati – il pivot mensile a circa 12.925 dollari, così come la resistenza mensile dal 2019 che ha visto Bitcoin raggiungere i 13.870 dollari.

Ciononostante, i segnali sono stati positivi, con la Filbfilb che ha liquidato le preoccupazioni per il discorso sull’inflazione della Fed e altri segnali pseudo-bearish per la Bitcoin.

„Ieri sono rimasto a lungo per alcune ragioni principali“, ha spiegato.

„Premio negativo sui futures, nessun basso basso vicino, panico puro su [crypto Twitter] e chiede 9k, nessuna interruzione del supporto complessivo e perché l’azione sui prezzi dell’oro e dell’argento a cui siamo stati pesantemente correlati praticamente ticchetta per ticchetta, si è invertita davanti a BTC che ha continuato a scaricare“.

Ha descritto il discorso stesso come un „non-evento“, che sembrava essere già stato valutato dai mercati.

Scadenze future e „massimo dolore“

Guardando al futuro a breve termine, solo il regolamento dei futures di venerdì potrebbe rappresentare un periodo di volatilità in grado di sfidare il lato positivo della situazione.

„Oggi abbiamo la chiusura dei futures di agosto che potrebbe portare alla volatilità questo pomeriggio, quindi attenzione a qualche azione questo pomeriggio“, ha aggiunto Filbfilb.

Le date di regolamento dei futures hanno storicamente aggiunto una pressione al ribasso ai mercati Bitcoin, ma le recenti scadenze delle opzioni non sono riuscite a muovere il mercato, nonostante le previsioni di volatilità.

In un tweet, la piattaforma di derivati Deribit ha confermato che 50.900 BTC (580 milioni di dollari) e 291.000 Ether (113,5 milioni di dollari) a interesse aperto sono in scadenza venerdì. Tra $11.000 e $11.500 è „il massimo dolore“ per i trader di opzioni, in quanto questa è l’area in cui le opzioni hanno il più basso valore intrinseco.

„Questo flusso è in qualche modo contrario a quello visto di recente, suggerendo alcuni commenti di nervosismo sull’attività delle opzioni.

I „vuoti“ di future nel frattempo costituiscono il punto focale per le scommesse informali sui prezzi tra i trader e i detentori di questo mese. Un „vuoto“ si verifica quando una sessione di trading sui futures inizia in un luogo diverso da quello in cui si è interrotta la precedente – Bitcoin tende a muoversi per „riempire“ il vuoto risultante.

Come riportato dal Cointelegraph, un gap più basso a $9.700 e uno più piccolo a $16.000, anche se in vigore da diversi anni, sono probabili aree di interesse per i trader.